Cerca
PRODOTTI
    Menu Close

    MANUALE PER L'UFFICIO GARE DELLE IMPRESE DEI LAVORI PUBBLICI

    Capriotti Paolo
    Il volume, alla sua terza edizione, è nato per colmare una lacuna dell’offerta formativa in materia di appalti pubblici.
    Infatti, a fronte di un ricco catalogo di titoli dedicati alle stazioni appaltanti che devono gestire le procedure per l’affidamento di lavori pubblici, poche sono le pubblicazioni per chi, dall’altra parte della barricata, deve partecipare alle gare.
    L’addetto all’ufficio gare di impresa, soprattutto se alle prime armi, ha bisogno di una conoscenza di base della normativa che gli permetta di avere un primo inquadramento e di consigli utili per espletare correttamenta il procedimento evitando di commettere errori.
    Ma come funziona la gara di appalto dal punto di vista dell’operatore economico?
    Il testo vuole rispondere in maniera il più possibile semplice a questa domanda.
    E lo fa spiegando le norme e le regole, rivolgendo l’attenzione a tutte le novità intervenute.
    Si pensi in particolare alla modifica dei limiti del subappalto, al decadimento dei vincoli di partecipazione in caso di associazioni orizzontali, alle particolari previsioni per gli appalti del PNRR, alla riforma dei CAM e al Fascicolo virtuale dell’operatore economico, che sostituisce il sistema AVCPass.
    Tra gli altri numerosi temi trattati, ricordiamo: l’organizzazione dell’ufficio gare, senza trascurare di suggerire le nuove tecniche di project management; i consigli per massimizzare le opportunità di successo nella partecipazione; la prevenzione del futuro contenzioso in sede di offerta; il funzionamento del ricorso amministrativo; il controllo attivo dell’operato della stazione appaltante al fine di presidiare la libera concorrenza; le indicazioni su come schivare situazioni penalmente rilevanti in cui l’ufficio gare può incorrere; la definizione dell’offerta vincente tra cabala e utile di impresa.
    Benché il punto di vista offerto sia quello dell’operatore economico, il testo può essere utile anche agli addetti ai lavori delle stazioni appaltanti, che potranno rileggere la disciplina degli appalti da un’altra interessante prospettiva.

    ? Con modulistica pronta all’uso

    III edizione aggiornata con:
    Fascicolo virtuale dell’operatore economico (Delibera Anac n. 464/2022)

    L’acquisto dell’opera include l’accesso alla versione digitale iLibro, che permette: • la consultazione online; • l’utilizzo del motore di ricerca per parola e concetti all’interno del volume; • il collegamento diretto alla normativa (sempre aggiornata e in multivigenza), alla prassi e alla giurisprudenza citate nel testo. Nella parte interna della copertina sono riportate le indicazioni per l’accesso a tutti i contenuti online inclusi nel volume.

    1. Definizioni
    2. Le regole di riferimento
    1. La lex specialis
    2. Le norme principali
    3. Giurisprudenza dai tribunali amministrativi
    3. Ambito di applicazione del Codice dei contratti
    4. I principi per l’aggiudicazione
    5. Dal computo metrico estimativo al corrispettivo di gara
    1. Il ciclo dell’opera pubblica
    2. Non solo esecuzione di lavori
    3. Il contenuto del progetto posto a base di gara
    4. Il corrispettivo a base di gara
    5. Definizione qualitativa della commessa
    6. Opzioni e lotti
    6. Settore ordinario e speciale
    7. Soglie di rilevanza
    8. Il contratto d’appalto
    1. Nozioni sul contratto d’appalto
    2. Chi può appaltare le gare?
    3. Chi può partecipare alle gare d’appalto?
    4. Tipologie di contratti: a corpo e a misura
    5. Differenza tra appalto e concessione
    6. Le tipologie di commessa: lavori, beni e servizi
    7. Appalti misti
    9. La scelta del contraente
    1. Modalità di selezione e scelta nel sopra soglia
    2. Tipologie di gara semplificate per il sotto soglia
    3. Appalti integrati di lavori e progettazione
    4. Appalto integrato “complesso” per opere finanziate dal PNRR
    5. Scelte di selezione ed effetti sull’esecuzione dell’opera
    5.1. Negoziate vs aperte con inversione procedimentale
    5.2. Pseudo-accelerazioni con gare su progetto definitivo
    5.3. Rischi legati alle varianti progettuali
    5.4. Combinazioni paradossali
    5.5. Sistemi di calcolo e valorizzazione dell’offerta
    10. I requisiti di gara
    1. Cosa intendiamo per requisiti di gara
    2. Requisiti di affidabilità e moralità (requisiti soggettivi)
    3. Requisiti di idoneità professionale (requisiti soggettivi)
    4. Requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi (requisiti oggettivi)
    4.1. Requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi > 150.000 euro
    4.2. Requisiti economico-finanziari e tecnico-organizzativi < 150.000 euro
    5. La verifica dei requisiti dichiarati in gara
    5.1. Terminologie e acronimi
    5.2. Il fascicolo virtuale dell’operatore economico
    5.3. Raccomandazioni
    11. Sistemi di cooperazione
    1. L’associazione temporanea di imprese (ATI)
    1.1. Principi generali dell’ATI
    1.2. Modalità di funzionamento dell’ATI
    1.3. Rispondenza tra quote di qualificazione ed esecuzione nell’ATI
    1.4. La documentazione di gara da predisporre per l’ATI
    1.5. Maturazione dell’esperienza nell’ATI
    1.6. Responsabilità correlate all’ATI
    1.7. Pagamento in caso di ATI
    2. L’avvalimento
    2.1. Principi generali dell’avvalimento
    2.2. Modalità di funzionamento dell’avvalimento
    2.3. L’oggetto dell’avvalimento
    2.4. Limiti all’utilizzo dell’avvalimento
    2.5. La documentazione di gara da predisporre per l’avvalimento
    2.6. Maturazione dell’esperienza nell’avvalimento
    2.7. Responsabilità correlate all’avvalimento
    3. Il subappalto
    3.1. Principi generali del subappalto
    3.2. Modalità di funzionamento del subappalto
    3.3. Limiti al subappalto attuali
    3.4. Make or buy?
    3.5. Comprendere cosa è subappalto
    3.6. La documentazione di gara da predisporre per il subappalto
    3.7. Pagamento diretto del subappaltatore
    3.8. Maturazione di esperienza nel subappalto
    3.9. Perché prestare attenzione ai divieti
    3.10. Responsabilità correlate al subappalto
    4. La cooptazione
    4.1. Principi generali della cooptazione
    4.2. Modalità di funzionamento della cooptazione
    4.3. La documentazione di gara da predisporre per la cooptazione
    4.4. Maturazione dell’esperienza nella cooptazione
    4.5. Responsabilità correlate alla cooptazione
    12. Criteri di aggiudicazione
    1. I due criteri di aggiudicazione
    2. Evoluzioni storiche
    3. Quando si usano i due criteri
    4. Una nuova visione: il costo del ciclo di vita della commessa
    5. L’offerta economicamente più vantaggiosa
    5.1. La ponderazione
    5.2. Varianti migliorative
    6. Criteri premiali
    6.1. Criteri ambientali minimi quali criteri premiali
    6.2. Building Information Modeling quale criterio premiale
    6.3. Criteri premiali per opere del PNRR
    7. Formule di valorizzazione delle offerte economiche
    13. La definizione dell’offerta nei due criteri
    1. L’offerta economica nelle gare al PPB
    2. L’offerta tecnica ed economica nelle gare in OEPV
    3. Specifiche per offerte in caso di ATI
    14. Offerte anomale
    1. Individuazione delle offerte anomale nelle gare al PPB
    2. L’esclusione automatica per le gare al PPB
    3. Individuazione delle offerte anomale nelle gare con OEPV
    4. La verifica di congruità dell’offerta
    5. Aspetti coinvolti nelle giustificazioni
    6. Contenuto delle spiegazioni
    7. Scostamento del costo della manodopera tra offerta e giustificazioni
    8. Contratto collettivo applicato e anomalia dell’offerta
    9. Verifica di congruità e scenari futuri
    15. Gli strumenti di acquisto elettronici e telematici
    1. Gli strumenti della piattaforma Consip
    1.1. Il mercato elettronico di Consip
    1.2. Gare in ASP di Consip
    1.3. Il nuovo bando SDA per lavori di manutenzione di Consip
    2. Altri strumenti
    3. Raccomandazioni
    16. La partecipazione alla gara
    1. Plichi e buste di gara
    2. La predisposizione della documentazione di gara
    2.1. Documento di Gara Unico Europeo (DGUE)
    2.2. Dichiarazioni integrative
    2.3. Garanzia provvisoria e impegno a rilasciare la garanzia definitiva
    2.4. PassOE
    2.5. Tassa ANAC
    2.6. L’attestazione del sopralluogo obbligatorio
    2.7. Partecipazione alla gara e imposta di bollo
    2.8. Contratto di avvalimento e dichiarazioni
    2.9. Promessa a costituire l’ATI
    2.10. La predisposizione dell’offerta tecnica
    2.11. La predisposizione dell’offerta economica
    2.12. Il costo del personale da dichiarare nell’offerta economica
    2.13. Gli oneri aziendali di sicurezza da dichiarare nell’offerta economica
    2.14. La modulistica di gara
    2.15. Chiarimenti al bando nel periodo di pubblicazione
    17. Il soccorso istruttorio
    1. Introduzione
    2. Procedimento, termine e modalità
    3. Cosa può essere oggetto di soccorso istruttorio
    3.1. Soccorso istruttorio e domanda di partecipazione
    3.2. Soccorso istruttorio e DGUE
    3.3. Soccorso istruttorio e requisiti speciali
    3.4. Soccorso istruttorio e RTP
    3.5. Soccorso istruttorio e garanzia provvisoria
    3.6. Soccorso istruttorio e avvalimento
    3.7. Soccorso istruttorio e sopralluogo obbligatorio
    3.8. Soccorso istruttorio e contributo ANAC
    3.9. Soccorso istruttorio e difetto di sottoscrizione
    3.10. Soccorso istruttorio e PassOE
    4. Margini di applicazione del soccorso istruttorio
    5. Il soccorso procedimentale
    5.1. Alcuni casi giurisprudenziali
    6. Conclusioni
    18. Come riconoscere le insidie in sede di offerta prevenendo il contenzioso
    19. L’organizzazione dell’ufficio gare
    20. Come incrementare le chance di successo
    1. Ampliare la partecipazione alle gare
    1.1. La formazione dell’ufficio gare
    1.2. Fare rete
    1.3. Crearsi un punto di vista privilegiato
    1.4. Iscriversi alle piattaforme telematiche
    1.5. Alla conquista di un invito
    2. Evitare errori che possano portare all’esclusione
    2.1. L’aggiornamento continuo del personale
    2.2. Nel dubbio chiedi chiarimenti
    2.3. Impara dai successi e fallimenti del passato
    2.4. Mitiga il rischio di essere escluso
    3. Centrare l’offerta vincente
    3.1. Lo studio del progetto è la base di un’offerta vincente
    3.2. Impara dai competitor
    3.3. Assicurati un buon supporto tecnico in gara
    21. Libera concorrenza, un bene comune da tutelare
    1. Il sorteggio a porte chiuse
    2. Il sorteggio a tempo, chi prima manifesta viene invitato
    3. Gli invitati concordati
    4. Il frazionamento artificioso
    5. Presa visione “gravosa”
    6. Il bando su misura, quando il requisito di gara è fotocopia
    7. La caccia all’errore nelle giustificazioni
    8. La proroga tecnica perpetua
    9. Abuso della clausola territoriale
    10. La somma urgenza procurata
    11. L’inserimento di specifiche tecniche troppo stringenti
    12. La stazione appaltante che si sente un privato
    22. Brevi cenni sul sistema della giustizia amministrativa
    1. Premessa: le forme di tutela avverso i provvedimenti adottati nel corso della procedura di gara
    2. Autotutela amministrativa e ricorso giurisdizionale
    3. Il ricorso al TAR, i motivi aggiunti e il ricorso incidentale
    4. Svolgimento ed esiti del giudizio di primo grado
    5. L’impugnazione delle sentenze di primo grado e brevi cenni sull’ottemperanza delle decisioni del giudice amministrativo
    23. Reati dell’operatore economico nella partecipazione alle gare
    1. Premessa
    2. La responsabilità amministrativa degli enti ex D.Lgs. n. 231/2001
    3. Analisi di alcune fattispecie delittuose
    3.1. Turbata libertà degli incanti (art. 353 c.p.)
    3.2. Turbata libertà del procedimento di scelta del contraente (art. 353-bis c.p.)
    3.3. Astensione dagli incanti (art. 354 c.p.)
    3.4. Il subappalto non autorizzato (art. 21 della L. n. 646/1982)
    Contenuti aggiuntivi online
    Modulistica per impresa nella fase di gara
    1. Allegato al DGUE “Dichiarazione resa singolarmente da tutti i soggetti attivi sottoposti a controllo”
    2. Allegato al DGUE “Dichiarazione resa singolarmente da tutti i soggetti cessati sottoposti a controllo”
    3. Attestazione del possesso dei requisiti di ordine generale e speciale
    4. Avvalimento – Contratto di avvalimento ISO
    5. Avvalimento – Contratto di avvalimento SOA
    6. Avvalimento – Dichiarazione impresa ausiliaria
    7. Avvalimento – Dichiarazione impresa ausiliata
    8. Delega di partecipazione alla seduta di gara
    9. Delega sopralluogo raggruppamento
    10. Dichiarazione di cooptazione

    11. Dichiarazione di impegno a costituire l’associazione temporanea di imprese

    12. Documento di Gara Unico Europeo (DGUE)

    13. Domanda di accesso ed estrazione documenti

    14. Domanda di iscrizione all’albo delle imprese esecutrici di lavori

    15. Domanda di iscrizione all’albo fornitori e prestatori di servizi

    16. Domanda di partecipazione e dichiarazioni integrative

    17. Istanza di autotutela

    18. Istanza singola di parere di precontenzioso dell’ANAC

    19. Offerta economica

    20. Rimozione bando per sottostima del corrispettivo dei lavori

    21. Rimozione bando OEPV con richiesta di opere integrative
    Leggi di più
    Riduci descrizione
    Scheda tecnica
    Cod.9788891661210
    Data pubblicazione Dicembre 2022
    Libri
    Autore Capriotti Paolo
    N. pagine 375
    Collana APPALTI & CONTRATTI
    Numero collana 68
    Edizione 3
    Anno 2022
    Disponibilità: Disponibile ora
    €44,00 IVA incl.
    In offerta a: €41,80 IVA incl.
    Consegna entro:
    2-3 giorni lavorativi
    Etichetta del prodotto
    Spedizione gratuita Sopra i 60 €
    Consegna in 48h Con Corriere Espresso
    Pagamento sicuro Carta di credito, PayPal, Bonifico
    Assistenza totale Su tutti i tuoi acquisti