Cerca
PRODOTTI
    Menu Close

    IL NEGOZIO GIURIDICO. SAGGI

    Calvo Roberto
    Il tema del negozio giuridico scaturisce dal primato della volontà individuale. Superato il particolarismo di antico regime, la costruzione di una «parte generale», destinata a regolare compiutamente gli atti che producono effetti patrimoniali, rispondeva alle istanze di ordine sistematico provenienti dalla società civile. Non mancarono le critiche alla elaborazione prima teorica poi normativa di tale «parte», sollevate da chi, lasciandosi abbagliare dalla prospettiva astorica, tacciò la teoria negoziale di astrazione. Altri studiosi, imbevuti di cultura marxista, ebbero a giudicarla alla stregua di uno strumento di dominio delle masse. Sia quel che sia, il legislatore del ’42, anziché abiurare la dottrina del negozio giuridico, preferì intessere una parte generale del contratto, estensibile cum grano salis al testamento. In quest’ordine di riflessioni l’Autore, dopo aver focalizzato l’attenzione sui fondamenti storico-culturali della categoria di matrice pandettistica, affronta in modo originale le correlazioni fra atto di ultima volontà e accordo. Ne discendono, all’esito di questo argomentare, dinamismo e attualità del negozio giuridico, che vive non solo nella disciplina sul contratto in generale, ma anche negl’intrecci fra secondo e quarto Libro del codice civile italiano.

    Leggi di più
    Riduci descrizione
    Scheda tecnica
    Cod.9791259651440
    Data pubblicazioneOttobre 2022
    Libri
    Anno2022
    N. pagine168
    AutoreCalvo Roberto
    CollanaQUADERNI DELLA RIVISTA DI DIRITTO PRIVATO
    Disponibilità: Disponibile ora
    €18,00 IVA incl.
    In offerta a: €17,10 IVA incl.
    Consegna entro:
    2-3 giorni lavorativi
    Etichetta del prodotto
    Spedizione gratuita Sopra i 60 €
    Consegna in 48h Con Corriere Espresso
    Pagamento sicuro Carta di credito, PayPal, Bonifico
    Assistenza totale Su tutti i tuoi acquisti