Cerca
PRODOTTI
    Menu Close

    CACCIA ALLA VERITÀ

    Origgi Gloria
    Che cos’è oggi la verità? E quale ruolo ha nella nostra vita pubblica e privata? Nel suo nuovo saggio, la filosofa Gloria Origgi tenta di rispondere alla domanda che, silenziosa, aleggia su questi tempi confusi
    Qual è la verità? È passato oltre un secolo da quando questo concetto è stato “messa alla porta” dai salotti buoni della filosofia e della scienza, eppure non passa giorno senza che milioni di persone si pongano la fatidica domanda. Ma allora, di cosa parliamo oggi, dopo un secolo di argomenti contro la verità, quando parliamo di “lei”? Quale ruolo ha nella nostra vita, nel discorso pubblico, nel progetto collettivo di costruire un mondo comune che rappresenti i fatti nel miglior modo possibile? Parte da questi interrogativi l’ultima indagine della filosofa Gloria Origgi, che si addentra nella cacofonia di voci che dicono tutto e il contrario di tutto (su tutto) cercando di trovare un terreno comune che non si sgretoli continuamente sotto i nostri piedi.
    Nonostante oggi abbia assunto una vera e propria connotazione politica, la “guerra” per la verità (e contro di essa) non è nuova. È cominciata con la filosofia occidentale ed è la stessa che Platone combatteva contro i sofisti, i venditori di incertezza che sovvertivano le coscienze dei cittadini impedendo loro di contemplare l’accordo armonico tra mente e fatti. Oggi la filosofia è ben più scettica sull’esistenza della verità come qualcosa al di fuori di noi, eppure questa non è scomparsa dai nostri discorsi e dalle nostre preoccupazioni: è alla base delle nostre posizioni politiche, delle nostre decisioni di agire, del nostro senso morale. Ma anche dei nostri pregiudizi.
    Verità e politica, però, si costruiscono assieme e ci sono modi molto diversi di costruirle. Alcuni sono sostenibili con l’organizzazione delle nostre società e della nostra mente, con la globalizzazione e lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione; altri, invece, non lo sono.
    Alternando riferimenti all’attualità e richiami ai grandi nomi della storia della filosofia, Origgi ripercorre l’evoluzione del concetto di verità fino a oggi, cercando di capire che cosa abbia innescato il cortocircuito nella trasmissione del sapere all’interno della civiltà “più informata di sempre”. Per poi cercare di individuare i presupposti su cui (ri)costruire un punto di incontro tra posizioni sempre più inconciliabili.

    Leggi di più
    Riduci descrizione
    Scheda tecnica
    Cod.9788823838826
    Data pubblicazioneSettembre 2022
    Libri
    AutoreOriggi Gloria
    N. pagine168
    CollanaCULTURA E SOCIETÀ
    Anno2022
    Disponibilità: Disponibile ora
    €19,90 IVA incl.
    In offerta a: €18,90 IVA incl.
    Consegna entro:
    2-3 giorni lavorativi
    Etichetta del prodotto
    Spedizione gratuita Sopra i 60 €
    Consegna in 48h Con Corriere Espresso
    Pagamento sicuro Carta di credito, PayPal, Bonifico
    Assistenza totale Su tutti i tuoi acquisti